Cisti del polso

Di cosa si tratta

È una patologia benigna che può manifestarsi sia a livello dorsale che palmare del polso. Si tratta classicamente di una tumefazione, di consistenza duro-elastica con contenuto di liquido sinoviale. Questo liquido ha la funzione di lubrificante e si trova all’interno delle articolazioni e nelle guaine dei tendini.
Le cisti, pertanto, derivano dall’interno delle articolazioni e possono essere dolorose, in particolar modo dopo uno sforzo.
Le dimensioni variano nel tempo, e possono aumentare o diminuire di volume.
La diagnosi è clinica e si basa sull’esame obiettivo; talvolta può essere utile l’esecuzione di un’ecografia.

Come si cura

Il trattamento dipende dalla sintomatologia della cisti.
Fin quando non dà fastidio e non limita le attività quotidiane, il trattamento è conservativo. In questi casi potrà essere consigliato l’utilizzo di un tutore di riposo notturno, confezionato su misura dal terapista della mano.
Qualora dovesse essere dolorosa o interferire con le normali attività quotidiane, allora sarà indicato rimuovere la cisti con intervento chirurgico che ha una durata di circa 15 minuti; viene eseguito in regime di Day Hospital con l’anestesia del solo arto superiore. Le recidive, anche se rare, possono essere presenti.